Aversa

Alp Volley, pareggio in amichevole a Minturno

Aversa – Può una partita di pallavolo terminare in pareggio? In campionato sicuramente no ma quando non ci sono punti in palio questo può accadere. Ed ecco infatti che la sfida amichevole tra l’Alp Airri Volley Aversa e il Volley Minturno, giocata nel palazzetto dello sport della squadra laziale, si è chiusa sul punteggio di 2-2 stesso risultato della gara giocata un mese fa ad Aversa.

Buona prestazione della squadra allenata da coach Nico Borghesio che ha dimostrato di poter ampiamente competere con una formazione di categoria superiore come Minturno. Le laziali sono infatti in Serie B2 e nelle prime partite di campionato oltre al ko alla ‘prima’ sono uscite dal campo sempre vittoriose. Un test-match di ‘spessore’ quindi per le normanne, al quale ha assistito anche il presidente Gianni Apicella. Le atlete aversane che hanno lottato su ogni pallone come se fosse una gara vera andando anche in vantaggio di un set (2-1) prima di mollare nel quarto e chiudere la contesa sul pareggio.

Grande equilibrio nelle prime battute del set ma poi Minturno mette la freccia e con un servizio vincente piazza il +4 (6-10). Il muro di Gargiulo vale l’8-12 ma coach Borghesio chiede maggiore attenzione alla squadra “per dare un senso a questa gara”. Ed ecco allora che si alza il ritmo della squadra normanna che riesce a farsi sotto con una precisa parallela di Imperato che vale il 15-17. L’Alp Airri Volley Aversa tiene bene fino al 19-22 poi subisce un break di 3 punti che chiude il set a favore delle laziali per 19-25.

Di tutt’altro spessore il secondo parziale di Aversa. L’Alp passa subito in vantaggio con l’ace di Mancini e poi con due punti consecutivi di Imperato (6-3). Due fast di Nina fanno aumentare il distacco. La centrale va quindi in battuta: coach Borghesio la segue con lo sguardo. Nina si emoziona e sbaglia il servizio che riporta Minturno sul pareggio (9-9). Ma è la stessa centrale normanna a regalare spettacolo pochi minuti dopo con una precisa schiacciata che non lascia scampo alla difesa laziale. Il set scorre veloce e indovinate chi chiude il set? Proprio lei, Federica Nina con un perfetto primo tempo che regala all’Alp il 25-17.

Nel terzo set sale in cattedra la schiacciatrice aversana Guadagnino che nei primi sei punti ne mette a segno ben due portando subito avanti la sua squadra per 6-5. Minturno però riesce a recuperare, trovare il pari e quindi passare in vantaggio. Ma il cuore dell’Alp Airri Volley Aversa esce fuori con due punti consecutivi di Micillo (uno a muro) che valgono il pari sul 16-16. Ed è sempre la giovane atleta aversana a chiudere il parziale 25-20 con un altro muro perfetto. Vera nota positiva della serata l’atleta del settore giovanile che è riuscita a giocare un’ottima gara contro una squadra di caratura maggiore come Minturno.

Le ragazze del presidente Gianni Apicella calano il ritmo nel quarto set e non riescono mai a trovare il ritmo giusto. Subito un break di 6 punti per le laziali che poi alla fine risulterà decisivo. Aversa prova a farsi sotto anche grazie a Migliardo che piazza l’ace del 10-13. Ma i punti di vantaggio di Minturno aumentano pian piano fino al +8 che chiude il set 17-25. I due tecnici decidono quindi di non disputare l’ultimo set facendo chiudere in pari la contesa. Finisce 2-2 un match che ha regalato anche momenti di ottima pallavolo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico