Avellino

Tangenti, arrestati due funzionari comunali ad Avellino

Avellino – Avrebbero intascato una tangente di 2.700 euro per consegnare le chiavi di un alloggio comunale sfitto ad un occupante abusivo.

Due funzionari del Comune di Avellino sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile nell’ambito delle indagini sulla compravendita di alloggi comunali, coordinate dalla Procura del capoluogo irpino.

Era stato proprio l’occupante abusivo, dopo aver ricevuto la notifica dell’ordinanza di sfratto, a denunciare la vicenda alla polizia.

“Dall’ufficio assegnazione alloggi mi hanno detto di non fare domanda per avere un alloggio perché sarebbero trascorsi anche anni prima dell’assegnazione. Mi hanno detto di portare 2700 euro e avrei immediatamente avuto le chiavi e nessun problema in futuro. Chiaramente non avrei dovuto aprire bocca con nessuno altrimenti, così mi hanno detto, saremmo finiti tutti nei guai. In tre giorni mi sono procurato quei soldi ed ho avuto immediatamente l’appartamento”, ha raccontato agli inquirenti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico