Home

Mafia Capitale, Bertinotti e Bassolino presentano libro di Bonadonna

Napoli – Si parla di Mafia Capitale nel libro “La cognizione del potere” di Federico Bonadonna, presentato alla “Fondazione Sud” da Fausto Bertinotti e Antonio Bassolino.

Quello dell’autore nativo di Ivrea è un noir. Superati i cinquant’anni il commissario Bruno Colacchi è sull’orlo di un crollo psicologico: il suo matrimonio è in crisi e la sua vita a un bivio. Nemmeno il caso di una coppia assassinata sulle rive fangose del fiume Aniene, vicino a un campo rom, lo aiuta a riconciliarsi con un lavoro che non ha mai amato.

Il sindaco della Capitale, Vladimiro Sciti, astro nascente del nuovo Partito riformista, vuole sfruttare questo omicidio per andare a elezioni anticipate e diventare premier grazie a un patto scellerato con il centrodestra. Ma un attentato tragico e spettacolare sconvolgerà per sempre il futuro dell’intero Paese.

Questa è la storia di un’indagine che si addentra nei meccanismi del potere capitolino e dell’emergenza sociale. La ricerca di Colacchi rivelerà il terribile segreto nascosto nei centri per l’assistenza di rom, rifugiati e migranti che una classe politica corrotta in sodalizio con la criminalità organizzata cerca di occultare.

Inquietante e feroce, è un libro che svela la natura intima di un elemento che pervade la vita di ognuno di noi: la politica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico