Giugliano

Giugliano, esplosione in azienda chimica: “Nessun pericolo”

Giugliano (Napoli) – La cisterna di un’azienda chimica, la “Grs Chemical”, è esplosa nel primo pomeriggio di lunedì nell’area industriale di Giugliano, a nord di Napoli. La società è specializzata in polimeri di sintesi, flocculanti per impianti industriali, additivi per la combustione e per la produzione di carte e cartoni.

Sul posto i vigili del fuoco e gli agenti del locale commissariato di polizia, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino. Non si sono registrati feriti e sia l’azienda che i vigili del fuoco ritengono non vi siano conseguenze per l’ambiente e la salute pubblica.

A preoccupare era una nube bianca alzatasi dall’area della fabbrica, visibile anche a diversi chilometri di distanza dal luogo dell’esplosione. Come mostra il video pubblicato da “Il Meridiano” (guarda qui).

L’esplosione ha riguardato il Reparto Polimeri, fornito di quattro reattori per sintesi (da 14mila litri) più un reattore pilota da 2500 litri, utilizzato dalla Grs per la produzione sia degli innovativi polimeri in emulsione “acqua-in-olio” serie “QualiFloc” sia per la sintesi di altri polimeri in soluzione e resine di vario tipo.

La nube, di dimensioni limitate, si è dissipata nell’aria in poco tempo. Una vicina abitazione è stata fatta sgomberare per precauzione. “Non ci sono pericoli – spiegano dall’azienda – tutta la situazione è sotto controllo e l’immediata entrata in funzione degli apparati di emergenza ha evitato i danni”. Dello stesso avviso i tecnici dei vigili del fuoco: “Nessun pericolo per la gente, la nube tossica si è dissipata a contatto con l’aria. Stiamo effettuando dei controlli ma non ci dovrebbero essere ulteriori problemi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico