Villa Literno

Viola sorveglianza speciale, in carcere affiliato al clan Frizziero

Villa Literno – I carabinieri di Villa Literno hanno tratto in arresto Armando Mastroianni, 31 anni, ritenuto appartenente al clan Frizziero del centro storico di Napoli. Su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della locale Procura.

Il provvedimento è la conseguenza delle molteplici violazioni rilevate e comunicate all’autorità giudiziaria dai militari della stazione di Villa Literno riguardanti la sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nel comune liternese. Sorveglianza che prevedeva l’obbligo di non uscire dall’abitazione prima delle 6 e dopo le 21 e di presentarsi all’autorità di pubblica sicurezza dal lunedì al sabato dalla ore 8 alle 9 e dalle 18 alle 19.

Mastroianni, che si era reso irreperibile, è stato individuato ed arrestato a Napoli in un’abitazione dove era stato appena sottoposto agli arresti domiciliari a seguito di arresto, in flagranza, proprio per “violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno”. Il 31 enne è stato condotto nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico