Villa Literno

Sequestrato opificio clandestino gestito da cinesi

Villa Literno – I carabinieri della stazione di Villa Literno hanno deferito, in stato di libertà, per violazioni alla normativa in materia di lavoro, nonché igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, due cinesi domiciliati nella cittadina liternese.

Individuato un opificio con due operaie di nazionalità cinese, sprovviste di regolare contratto di lavoro e impiegate dai denunciati nella produzione di scarpe. I luoghi di lavoro controllati erano carenti in materia di igiene e sicurezza.

Il locale adibito ad opificio, risultato anche sprovvisto delle necessarie autorizzazioni, è stato sottoposto a sequestro penale, insieme alle attrezzatture installate per la realizzazione di quattro postazioni di lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico