Succivo

Risanamento idrico e fognario: al via i lavori

Succivo – I primi giorni d’autunno hanno visto l’inizio dei lavori di risanamento ambientale e funzionale del sistema idrico, fognario e stradale del territorio cittadino. Nonostante le avverse condizioni metereologiche giovedì 1 ottobre, alla presenza del parroco don Crescenzo Abbate e del sindaco Antonio Tinto, è stata infatti deposta la prima pietra a sancire l’avvio delle attività.

Gli interventi di riqualificazione viaria promossi dall’Amministrazione Tinto avranno come oggetto alcune delle principali arterie del Paese e saranno sostenuti grazie ai finanziamenti concessi dall’Unione Europea ed ottenuti dalla Giunta Tinto che ne ha efficacemente conseguito l’approvazione.

“Quest’intervento – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici, Gennaro Serra – “ci consentirà di agire sostanzialmente su numerose strade del nostro Paese che da tempo necessitavano di una riqualificazione. Si provvederà a colmare l’assenza di fognature, all’adeguamento della rete idrica, troppo spesso soggetta a infiltrazioni e perdite, al riassetto del manto stradale. Erano ormai decenni che i sistemi idrico, fognario e viario del nostro Paese richiedevano e meritavano interventi come quello appena intrapreso sul cinquanta per cento delle strade cittadine”.

In previsione dei lavori è stata stilata un’apposita ordinanza, sottoscritta dal cap. Antonio Maini, con la quale è esplicitamente stabilito che “i lavori – che inizialmente interesseranno via Matera, via Cagliari, via Genova, via Bologna (per il rifacimento della rete idrica) e via F. Garcia Lorca (per la riqualificazione) – dovranno essere effettuati lasciando sempre libero un passaggio pedonale in sicurezza su almeno un lato delle strade interessate in modo tale da consentire sempre un rapido accesso ai residenti nelle proprie abitazioni. Dovranno, altresì – si legge ancora nell’ordinanza – essere lasciati liberi i varchi d’ingresso delle autovetture ai residenti ed agli esercenti commerciali”.

Attraverso queste ordinanze la cittadinanza sarà costantemente informata circa le eventualità legate al procedere dell’attività di riassetto, che proseguiranno sotto la vigilanza del Comando di Polizia Locale ed altri Agenti della forza pubblica, così da garantire una gestione quanto più efficiente e senza intaccare eccessivamente gli equilibri preesistenti.

“Ci scusiamo fin da ora per i disagi che accompagneranno le attività. – ha continuato l’assessore Serra – Sarà nostro impegno cercare di limitarli e procedere con la massima celerità affinché il consueto scorrere della vita cittadina non venga eccessivamente compromesso. Facciamo appello alla pazienza e lo spirito collaborativo dei nostri concittadini e dei gestori delle attività commerciali per poter ultimare al meglio e nell’interesse di tutti questo importante intervento”.

“Dopo quattro anni di duro e oscuro lavoro di risanamento, viene giustamente e finalmente valorizzata anche la capacità programmatica dell’amministrazione. – queste le parole del sindaco Tinto – Nelle condizioni di carenza di personale tecnico e di competenze che da sempre affliggono il Comune, anche a causa di scelte passate e norme sempre più restrittive sul turnover del personale, è stato quasi un miracolo far partire questi lavori per migliorare la vivibilità del paese. Un miracolo – continua il primo cittadino –  reso possibile grazie al nuovo responsabile del Settore Tecnico, l’ingegner Michele Punzo”.

Segnali positivi per una cittadina che vedrà la risoluzione di problemi troppo a lungo legati all’inadeguatezza delle strade e che potrà godere dei frutti dell’evidente impegno da parte dell’amministrazione. “È un risultato oggettivamente e indiscutibilmente positivo per Succivo – conclude il sindaco Tinto – considerando che era quasi un decennio che non veniva cantierizzato un lavoro pubblico di tale entità ed importanza, interamente finanziato con Fondi Europei”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico