Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Mensa scolastica, Asl spazza via allarme: “Cibi non presentano alterazioni”

Marcianise – Nella giornata del 16 ottobre, il servizio di refezione scolastica è stato erogato attenendosi ai menù previsti, visionabili tra l’altro sul sito web del Comune di Marcianise, e somministrando alimenti di buona qualità, che non presentavano cioè alcuna alterazione delle caratteristiche organolettiche.

E’ questo, in sintesi, il contenuto della nota che la responsabile dell’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva dell’Asl Ce ha inviato al sindaco Antonio De Angelis, in risposta all’istanza di quest’ultimo di intensificazione dei controlli dei pasti distribuiti negli istituti scolastici di pertinenza comunale.

Il provvedimento è scaturito da un lato dalla necessità di dare immediate risposte alle mamme che avevano avanzato la richiesta di avere informazioni tempestive sulla mensa, con particolare riferimento alla qualità delle vivande, nelle more della prossima riattivazione dell’apposita commissione, dall’altro dalla pubblicazione su un noto social network  da parte di un consigliere comunale di una foto di una mela marcia, su cui campeggiava una frase che ne stabiliva la provenienza dalla fornitura di frutta riservata alle scuole.

“Avevo già approntato una richiesta all’Asl per l’intensificazione delle verifiche, ma quando ho appreso del post Fb, in via precauzionale ho deciso di chiedere l’intervento immediato dell’Asl. – ha spiegato il sindaco De Angelis – L’ho fatto perché ritengo che quando si parla di alimentazione dei nostri bambini nulla vada lasciato al caso: è una questione delicata e di fondamentale importanza. Ringrazio, pertanto, l’Uopc per aver dato tempestivo seguito alla mia istanza, ed al contempo ringrazio altresì il consigliere comunale per l’interessamento ad una problematica importante, ma, qualora a conoscenza di eventuali anomalie, lo invito a controllare ed ad  attivarsi concretamente per la  loro risoluzione,  anche attraverso le funzioni che gli derivano dal ruolo che ricopre nella pubblica amministrazione, prima di diffondere messaggi, simili a quello dei giorni scorsi, sui social network”.

Dal canto suo, la responsabile dell’Uopc dell’Asl, nella sua nota, afferma che già in data antecedente alla comunicazione del primo cittadino aveva promosso sopralluoghi ispettivi presso i refettori e le cucine interessate dal servizio, aggiungendo che, di averne  disposto di nuovi per la giornata odierna, in seguito alla ricezione dell’istanza del primo cittadino.  In particolare da questi ultimi è emerso: “Il menù quotidiano del 16 ottobre ha previsto pasta al sugo, bastoncini di pesce con contorno di patate al forno, un panino in confezione originale, ed una mela; tutti gli alimenti non hanno mostrato alterazione alcuna delle caratteristiche organolettiche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico