Gricignano

Il Pd richiama la federazione all’unità: “Attendiamo la svolta”

Gricignano – “Segnali di conflittualità persistenti che continuano a pervenire dalla federazione del Partito Democratico di Caserta non possono che rimarcare le note preoccupazioni che le rappresentanze politiche territoriali sono costrette a vivere con profondo rammarico”.

Il gruppo dirigente del Pd di Gricignano esprime preoccupazione davanti ai persistenti conflitti interni nella federazione provinciale del partito. Dopo continui appelli e richiami all’unità del partito le contrapposizioni si ripetono con toni anche aspri e polemici.

“Ciò non fa certamente bene allo stato di salute del partito”, sostengono i democrat gricignanesi che rinnovano “un appello a tutti gli autorevoli rappresentanti politici e istituzionali del partito, a cercare una possibile convergenza di intenti, anche nel rispetto del pluralismo di posizioni, ma che abbia alla fine una sintesi e una rappresentanza unitaria nel segretario politico posto alla guida del partito”.

“Si ritiene che non possa fare certamente onore a una grande forza politica quale il Partito Democratico, il fatto di leggere continui attacchi tra gruppi i quali tendono a sbandierare soltanto la forza numerica, piuttosto che garantire un serio e costruttivo confronto per una vera dialettica unitaria interna, nella quale si possono intravedere le chiare proposte politiche sui temi sensibili che interessano i cittadini ed in particolare i nostri territori”, sottolineano dal Pd di Gricignano, ritenendo “non importante il numero dei componenti della segreteria e degli altri organismi dirigenti, piuttosto gli obiettivi conseguiti e quelli che si intendono realizzare attraverso le iniziative politiche ed istituzionali”.

“Equilibrio – continuano dal circolo cittadino – vuole che, invece di lanciare continui messaggi di sfiducia alla segreteria, si operasse affinché gli organismi autorevoli dirigenti di partito europei, nazionali, regionali, provinciali, e territoriali, si impegnassero tutti insieme a realizzare un vero Partito Democratico non disunito ma compatto e realizzatore di seri obiettivi che i territori si attendono da anni e rispondere così anche alle prossime scadenze elettorali”. “Ci attendiamo finalmente una svolta”, conclude il gruppo dirigente.

Intanto, sabato sera il segretario provinciale, Raffaele Vitale, ha varato la nuova segreteria che vede in prima linea i sindaci (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico