Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, “Fashion in Vet”: presentato il progetto nella sala consiliare

Casapulla – Mercoledì mattina, nella sala consiliare ‘Vescovo Michele Natale’ di piazza Municipio a Casapulla, alla presenza del sindaco Michele Sarogni, è stato presentato il progetto finanziato dall’Unione Europea ‘Fashion in Vet’, nell’ambito del programma europeo ‘Erasmus Plus  – Azione Chiave 1 – Mobilità degli studenti e del personale- settore Vet’. Il progetto darà l’opportunità a 60 studenti provenienti dagli istituti superiori ‘Righi-Nervi’ di Santa Maria Capua Vetere e ‘Volta’ di Aversa di svolgere un tirocinio all’estero di 7 settimane presso aziende del settore tessile-abbigliamento e calzature.

I tirocini si svolgeranno nel periodo estivo in Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca e Regno Unito. FiVet è stato presentato dal Comune di Casapulla, in qualità di coordinatore, in partenariato con l’associazione ‘Informamentis Europa’, che ha redatto la proposta progettuale e ne curerà l’organizzazione, gli istituiti scolastici, le aziende locali ‘Quaredo’ e ‘Stella White’, che svolgono la loro attività d’impresa nel comparto produttivo indicato come target del progetto, e Confindustria Caserta che rappresenta gli imprenditori del territorio.

Durante l’incontro di questa mattina, il sindaco Sarogni ha affermato: “Quello che presentiamo oggi è un progetto di grande importanza, non solo per le aziende protagoniste, ma soprattutto per i ragazzi che parteciperanno a questa esperienza. I giovani studenti, infatti, ritorneranno in Italia con un grosso bagaglio culturale e professionale che potranno utilizzare nel prosieguo della loro vita”.

A rappresentare l’associazione ‘Informamentis Europa’ il presidente Vincenzo Girfatti, il suo vice Elisabetta Leone e Gabriella Spina. “La nostra associazione – ha dichiarato Girfatti – tratta fondi comunitari diretti. Non a caso l’attività progettuale è già iniziata e a breve sarà erogato il 70% del finanziamento (il saldo ci sarà ad operazioni completate), per una spesa pari a zero per il Comune di Casapulla. E’ questa l’Europa che vogliamo. Il progetto Fashion in Vet è stato approvato dall’Agenzia Nazionale Erasmus Plus – Isfol con un punteggio di 96,5 su 100, posizionandosi nella graduatoria di merito tra i primi posti. Sono stati solo 85 i progetti approvati su oltre 350 valutati dall’Agenzia. Il contributo economico concesso dall’Ue è pari a 188.279,00 euro. Per la selezione dei 60 studenti che parteciperanno ai tirocini transnazionali, saranno predisposti dei bandi aperti esclusivamente ai giovani che frequentano le scuole coinvolte (provenienti dalle classi terze e quarte)  e sarà istituita una commissione di selezione in ogni istituto. Al termine degli esami sarà stilata un’apposita graduatoria”. “Invito il sindaco – conclude Girfatti – a creare un’anagrafica di beneficiari di programmi comunitari, affinché anche le aziende locali possano utilizzare questi ragazzi ed introdurli nel mondo del lavoro”.

In rappresentanza dell’istituto ‘Volta’ di Aversa c’era la dirigente scolastica Laura Orsola Patrizia Nicolella che ha riferito: “Ringrazio il sindaco Sarogni per la grande sensibilità, perché oggi non bisogna farsi scappare le possibilità offerte dall’Unione europea, soprattutto per i più giovani”. Per l’istituto ‘Righi-Nervi’ di Santa Maria Capua Vetere c’era la vicepresidente Amalia Iorio che ha detto: “Attraverso questi progetti possiamo immagine l’Europa come qualcosa di vicino, reale e concreto, utile per la crescita dei nostri ragazzi”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico