Caserta Prov.

Asl Caserta ottiene il riavvio dell’assistenza ai pazienti oncologici

Caserta – L’Azienda Sanitaria di Caserta ha ottenuto che la Struttura Sub Commissariale per l’attuazione del Piano di Rientro e la Direzione Generale per la tutela della Salute della Regione Campania destinassero un fondo, che rientra nei tetti di spesa, per assicurare, di nuovo, la continuità delle cure diagnostiche ai pazienti oncologici dell’Asl Caserta.

Il percorso oncologico garantirà ai pazienti, già con diagnosi certa di patologia oncologica (codice di esenzione 048), la possibilità di effettuare i soli esami di Tac e Rmn in corso di stadiazione, monitoraggio, radioterapia e chemioterapia.

I pazienti, residenti nell’Asl Caserta, non potranno accedere direttamente ai Centri accreditati dell’Azienda casertana ma, per l’autorizzazione, dovranno recarsi presso il Distretto Sanitario di residenza con apposita ricetta del medico di medicina generale che attesti la necessità di effettuare la Tac e/o la Rmn.

Ottenuta la necessaria autorizzazione, i pazienti potranno recarsi con la sola tessera sanitaria, senza ricetta, presso uno dei Centri accreditati dell’Asl che ha aderito al progetto.

Anche le strutture pubbliche dell’Azienda Sanitaria sono impegnate in questo percorso garantendo sia liste di attesa separate sia sedute specifiche dedicate a tali pazienti: il lunedì presso il Presidio Ospedaliero di Marcianise, il martedì presso il Presidio Ospedaliero di Maddaloni e, per due giorni al mese, presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico