Carinaro

Asi Caserta, nessuna nomina per Carinaro. Barbato: “Vergognoso”

Carinaro – “Ha suscitato viva indignazione nei cittadini di Carinaro, come nei rappresentanti del popolo e tra gli addetti ai lavori, la mancata nomina di un componente di nomina carinarese nel comitato direttivo dell’Asi di Aversa Nord”. Lo sostiene il capogruppo consiliare di minoranza di “Uniti per Cambiare”, in seno al Consiglio Comunale di Carinaro, Giuseppe Barbato, che accusa l’amministrazione comunale di non essere riuscita a far nominare un suo rappresentate all’interno del sodalizio.

“Se vi fossero ancora dubbi sulla inconcludenza di questa maggioranza giorno dopo giorno ne stiamo avendo la conferma. – dice Barbato – Com’è possibile che un comune come il nostro che detiene una quota elevatissima di percentuale dei terreni nella zona Asi non sia riuscito attraverso il sindaco Dell’Aprovitola a far eleggere un proprio rappresentante all’interno del comitato direttivo? È inconcepibile! Voglio ricordare che nel 2003 l’allora commissario prefettizio Giuseppe Urbano, dopo aver sentito il parere di alcuni rappresentanti del popolo, volle nominare Mario Sepe all’Asi sostenendo che sarebbe stato inverosimile che un comune come Carinaro non avesse avuto un proprio rappresentante all’interno dell’organismo industriale, e da allora nei fatti tale rappresentante lo abbiamo avuto fino al 2014. Ma, dico io, un po’ di orgoglio carinarese ce l’avete? Ma è incredibile che un’amministrazione si faccia ‘scappare’ un’opportunità propizia come la nomina di un suo rappresentante, in nome e virtù di quale ragione? Ditelo ai cittadini! Ma un po’ di sano campanilismo lo avete nelle vene specialmente in questo periodo critico anche per poter affrontare nodi cruciali per il nostro territorio come lo sviluppo industriale?”.

“Il posto che sarebbe dovuto essere del comune di Carinaro è andato al sindaco di Villa Literno. Senza nulla togliere al primo cittadino liternese è chiaro che Carinaro viene ‘mortificata’ così palesemente dopo aver dato migliaia e migliaia di ettari di terreno e aver sacrificato intere generazioni, si vede umiliata, e senza avere da parte di chi amministra questo paese, uno salto d’orgoglio? I cittadini di Carinaro, gli industriali, i rappresentanti dei lavoratori, i giovani, la futura classe dirigente e quanti tengono a cuore la nostra zona industriale, devono sapere che attualmente non siamo tutelati da nessuno. C’è solo da vergognarsi!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico