Gricignano

Area Us Navy, i residenti: “Da noi il Comune vuole solo tasse per zero servizi”

Gricignano – Strade dissestate e carenza di servizi sono ancora una volta oggetto delle lamentele dei residenti di Gricignano nell’area confinante con la base Us Navy.

A determinare disagio e preoccupazione lo stato di abbandono e di isolamento in cui versa l’area. Oltre ad “una rete stradale con vere e proprie voragini e materiali di risulta presenti ai margini delle arterie che rendono problematica la viabilità”, i residenti evidenziano di essere “tenuti al pagamento per l’illuminazione esterna ai parchi che sorgono in via Giuseppe di Vittorio, nonostante il pagamento della Tasi e, soprattutto, nonostante tale illuminazione sia assolutamente inadeguata”.

A tal riguardo sottolineano come “l’illuminazione della base militare supplisce parzialmente a quella comunale che nei tratti dove è presente è sempre spenta. Inoltre, quel poco di verde pubblico attrezzato dell’area viene curato dai condomini”.

A rendere ulteriormente insicura la percorrenza delle arterie attigue alla base americana “la totale mancanza di segnaletica verticale” e, “da quando si sono istituiti i primi nuclei familiari, il Comune, di concerto con l’Asl, non ha mai provveduto ad una disinfezione e disinfestazione dell’area”.

A fronte dell’annosa questione che vede la zona residenziale non ancora ceduta al comune dal consorzio di imprese perché mancanti alcune opere di urbanizzazione, i residenti chiedono “quando l’amministrazione comunale intende attivarsi per la risoluzione delle problematiche più volte invano denunciate, anche a mezzo stampa”.

“Problematiche ben note al sindaco Andrea Moretti, – sottolineano i residenti – non fosse altro per averne avuto contezza nel corso della campagna elettorale”. La sensazione avvertita dai residenti è che “l’amministrazione comunale tiene in considerazione gli abitanti dell’area solo per il pagamento delle tasse, lasciandoci in uno stato di incertezza e di totale abbandono”.

A questo punto sembra che l’unica alternativa da parte dei residenti sia quella di rivolgersi ad un avvocato amministrativista che tuteli i loro interessi “visto che – concludono – da quando si è insediata l’amministrazione Moretti, vale a dire tre anni fa, non un solo atto amministrativo è stato prodotto a favore di persone che neanche sulla carta risultano essere cittadini di Gricignano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico