Casoria

Rapine in banche e gioiellerie, sei arresti nel Napoletano

Casoria (Napoli) – Sei persone, accusate di rapina aggravata, lesioni personali e detenzione illegale di arma da sparo, sono state arrestate dai carabinieri di Casoria in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord.

L’indagine è stata avviata nel 2013, a seguito di una rapina messa a segno in una gioielleria di Casoria, nel corso della quale rimase ferita una persona.

Lo sviluppo investigativo ha permesso di accertare l’esistenza di un gruppo criminale che metteva a segno rapine prevalentemente in istituti di credito ed in gioiellerie. Alcune persone del gruppo avrebbero messo a segno due colpi in banche di Tricase (Lecce) e Misano Adriatico (Rimini).

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico