Napoli

Calcio femminile, le azzurre del Napoli pronte all’esordio in Serie B

Napoli – Si è svolta al Tennis Club Vomero la presentazione del Napoli Calcio Femminile, che esordirà sabato prossimo nel campionato di serie B nazionale.

Intervenuti il presidente del Napoli Calcio Femminile, Lello Carlino, il dg Italo Palmieri, l’allenatore Alessandro Riccio e i responsabili del Carpisa Lab.

Un gruppo solido, confermato in larga parte dopo l’ottimo quarto posto della scorsa stagione, con tre innesti di qualità. In difesa è rientrato il capitano storico, Valentina Esposito, dopo un anno di esperienza alla Torres, in porta è arrivata la lituana Greta Kasetylè, mentre in attacco la società ha puntato su Luisa Esposito, una giovanissima (classe 1998) considerato uno dei migliori prospetti del calcio femminile campano.

Carpisa e Yamamay, da sempre al fianco di questo progetto. Senza dimenticare la crescita del settore maschile, che da due anni è diventato parte integrante dei progetti societari, con l’obiettivo di trasmettere ai giovani calciatori i fondamentali e i valori del calcio di una volta, troppo spesso dimenticati dai tecnici moderni.

La novità di quest’anno è legata alla sinergia con la facoltà di Sociologia dell’Università di Napoli Federico II. Durante la stagione, infatti, alcune formazioni del club saranno seguite da giovani sociologi che ne studieranno le dinamiche, apprendendo sul campo le difficoltà e le necessità, in modo da acquisire competenze che potranno formare il loro bagaglio per un futuro professionale all’interno di società sportive, creando una nuova figura dirigenziale che possa colmare alcune lacune nella gestione dei club.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico