Napoli

Napoli, presentato il progetto del nuovo Stadio San Paolo

Napoli – Si delinea il nuovo stadio San Paolo. Il progetto realizzato dallo studio Zavanella – lo stesso dello Juventus Stadium – per del Napoli, è stato presentato ieri in consiglio comunale. Studio di fattibilità e piano economico-finanziario sono ora al vaglio dell’assemblea di via Verdi. L’importo necessario per l’impianto dovrebbe ammontare a circa 80 milioni di euro, una trentina dei quali dovrebbero provenire proprio dal club di De Laurentiis. Il piano presentato è in 30 punti, e disegna una struttura di “Categoria 4″, la più alta della classificazione Uefa.

Il progetto è ambizioso. Settori extra-lusso, strutture ricettive interne (ristoranti, parcheggi sia esterni che interrati, servizi), un nuovo look con schermi pubblicitari all’esterno ed una copertura superiore in tela bianca ultraleggera sullo stile dell’Allianz Arena di Monaco. Una rivoluzione, un gioiello. Tutto rifatto: sediolini, bagni, tornelli, tribune (via i fossati, più vicine ai campi), illuminazione, capienza ridotta a 41mila posti e videosorveglianza.

Nel dettaglio, queste le principali modifiche. Innanzitutto anello inferiore e terzo anello saranno interdetti al pubblico e le due tribune prolungate verso il campo. Poi le novità per la tribuna Posillipo, con 23 sky box, di cui 22 da 12 posti ed uno centrale da 24 posti. A bordo campo 8 field box, ed al centro della tribuna i Club 400: poltrone in pelle col logo Napoli, ima vetrata a proteggere dalle intemperie, posto auto compreso nel prezzo del biglietto.

Ai lati della Posillipo ci saranno due tribune laterali. A sinistra il settore Family, sopra i settori per sponsor, Comune e la Tribuna Stampa (da 426 posti). I distinti saranno divisi in tre, e verrà realizzata una nuova tribuna sovrapposta a quella inferiore già esistente.

Cambierà anche la sala stampa, con Sala Conferenze, Zona Lavoro per giornalisti e fotografi, zona buffet, uffici Ssc Napoli. All’esterno, i tornelli saranno ridotti da 84 a 66: 14 per le Tribune, 12 per la Curva A e 12 per la Curva B, 14 per i distinti superiori, 6 per gli inferiori, 6 per gli ospiti, 2 per i disabili, 2 per la Tribuna Stampa. Bagni totalmente rifatti, con una sezione di lusso per l’area vip.

Per quanto riguarda i parcheggi, verranno ripristinati quelli coperti, 380 posti tra tribuna Posillipo e Curva A: costruiti per Italia ‘90, oggi sono murati. In totale, sono previsti 880 posti auto. Infine, nuovi spogliatoi – più grandi quelli del Napoli – fossato chiuso dal lato distinti alla tribuna Posillipo, pista d’atletica preservata.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Reggia di Caserta, dalla peschiera spuntano due reti da letto - https://t.co/TRIyoZvMUl

Richiedenti asilo spacciavano droga: 22 arresti a Pordenone https://t.co/OunHuW3aIP

Falsi capi “Yves Saint Laurent”, sequestri tra Como e Varese https://t.co/kOLOZ2L59h

Richiedenti asilo spacciavano droga: 22 arresti a Pordenone - https://t.co/ooWxnCInSe

Condividi con un amico