Esteri

Migranti, Austria blocca treni. Sindaci francesi: “Accettiamo solo cristiani”

Le Ferrovie austriache hanno bloccato “completamente” il transito di treni “da e per” l’Ungheria a causa di un imminente “sovraccarico” dovuto all’afflusso di profughi. Intanto, la Polonia ha dato il suo ok al sistema di ripartizione per quote proposto dalla Commissione europea.

“Accogliamo solo rifugiati cristiani”: polemiche in Francia per la posizione espressa da diversi sindaci di destra, che nel quadro del nuovo piano d’accoglienza di 24mila rifugiati, si sono detti pronti a ricevere solo quelli cristiani. “Solo in questo modo possiamo avere l’assoluta certezza che non accogliamo i terroristi”, afferma uno di loro. “E’ completamente illegale”. E’ la risposta delle associazioni per la difesa dei diritti umani. Intanto l’ex presidente Nicolas Sarkozy, in una lunga intervista al quotidiano Le Figaro, propone di “rifondare la politica migratoria europea, con una revisione totale degli accordi di Schengen”. Mentre sul tema interviene anche l’ex calciatore Eric Cantona: “Pronto ad accogliere i migranti”, dice al Parisien.

“L’ondata migratoria ha rischiato di travolgerci non per le sue dimensioni, ma per la reazione a catena che ha provocato negli stati, per egoismo e scaricabarile”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, alla Camera. “Noi, l’Italia, rivendichiamo di essere stati dalla parte giusta”, ha aggiunto. “L’Italia sostiene il piano Juncker sull’immigrazione e farà la sua parte per farlo approvare”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico