Napoli

Esercito in città? I napoletani contrari

Napoli – “Siamo al fianco dei tanti cittadini onesti che possono e devono contare sullo Stato a difesa della legalità e nella lotta alla criminalità”.

Così il ministro degli Interni, Angelino Alfano, che, anche su sollecitazione della Prefettura di Napoli, ha deciso di inviare rinforzi a polizia e carabinieri a fronte della scia di sangue che nel giro di poche settimane ha visto in città omicidi, sparatorie e intimidazioni.

C’è chi ipotizza l’invio dell’Esercito. Cosa ne pensano di questo i napoletani? Molti sono scettici. “Solo uno specchietto per le allodole, inviano militari per un po’ di tempo e poi li mandano via. A che può servire?”, sostiene un cittadino. “A Napoli più che l’Esercito occorre un cambio di mentalità”, dice un altro. “Non è necessario l’Esercito, basta solo applicare la legge”, il pensiero di una signora.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico