Acerra

Agguato ad Acerra, uomo ucciso in piazza gremita di gente

Acerra (Napoli) – Adalberto Caruso, 57 anni, è deceduto in ospedale dopo l’agguato di cui era rimasto vittima ieri sera ad Acerra, nel Napoletano.

L’uomo si trovava in piazza San Pietro quando, intorno alle 21, è stato avvicinato da uno o più sicari che gli hanno esploso un colpo di pistola al capo. In quel momento la piazza, dove si trovano diversi locali molto frequentati il sabato sera, era piena di gente.

Secondo una prima ricostruzione, Caruso era seduto su una panchina di fronte ad una grande crocifisso di metallo e ad un quadro raffigurante la Madonna quando alle sue spalle sono giunti i sicari, i quali hanno sparato un solo colpo ferendolo gravemente alla testa. Soccorso e portato nella clinica ‘Villa dei Fiori’ Caruso è morto poco dopo il ricovero.

Sul posto i carabinieri di Castello di Cisterna che hanno avviato le indagini sull’ennesimo agguato compiuto nel Napoletano, all’indomani dell’omicidio, nella zona di Capodichino, a due passi dall’aeroporto e dalla US Naval Support Activity, di Andrea Saraiello, 26 anni, incensurato, del quartiere di Secondigliano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico