Caserta

Raccolta carta e cartone: accordo tra Provincia di Caserta e Comieco

Caserta – È stato siglato l’accordo tra Comieco – il Consorzio Nazionale per la raccolta e il riciclo di imballaggi cellulosici – e la Provincia di Caserta per la promozione di nuove attività volte ad aumentare quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone sul territorio della provincia campana.

La Provincia di Caserta raccoglie in media 20 chilogrammi per abitante di carta e cartone all’anno. Tale risultato, nel 2014, ha permesso ai comuni in convenzione con Comieco di ricevere quasi 700mila euro di corrispettivi economici.

“Nella Provincia di Caserta abbiamo registrato, in un solo anno, un notevole aumento dei livelli di raccolta differenziata di carta e cartone, ma sono ancora ampi i margini di miglioramento in una Regione che raccoglie in media 34 kg di carta per abitante. – dichiara Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – L’accordo con la Provincia campana vuole rendere ancora più efficace la raccolta differenziata sul territorio con vantaggi per l’ambiente e i bilanci dei comuni”.

L’accordo è frutto del convegno che si è tenuto a Caiazzo nel mese di luglio riunendo intorno a unico tavolo Comieco, Comune di Caiazzo, Provincia di Caserta Legambiente Campania e Associazione Libera Caserta e Campania per la promozione del progetto C.a.r.t.a. (Cibo Arte Riciclo Territorio Agricoltura). L’accordo prevede l’avvio di programmi specifici e su misura del territorio. In particolare, saranno promosse attività di sensibilizzazione e comunicazione tramite i cartonmezzi, gli automezzi debitamente allestiti e utilizzati per la raccolta urbana, e attività di formazione nelle scuole primarie e secondarie del territorio. Inoltre, ogni tre mesi, verranno organizzati incontri formativi con le amministrazioni locali sulla gestione efficiente ed efficace dei rifiuti cellulosici.

“L’amministrazione provinciale è ben lieta di cogliere questa opportunità e di porsi come ente regista di iniziative che vanno a migliorare la raccolta differenziata sul territorio – ha sottolineato il presidente della Provincia, Angelo Di Costanzo – lo smaltimento dei rifiuti e il loro riutilizzo, continua, ancora oggi, ad essere uno dei problemi principali degli enti pubblici nonostante gli sforzi e i passi in avanti che si sono fatti negli ultimi anni. Iniziative come questo protocollo possono consentire agli enti locali di fare quello scatto in avanti nel raggiungimento di percentuali di differenziata sempre più alto con conseguente beneficio per i cittadini per i quali ci saranno, ovviamente, indubbie ricadute positive in materia di tassazione”.

“Una grande opportunità per la Provincia di Caserta e per le amministrazioni comunali. L’obiettivo principale di ogni amministrazione è quello di ridurre le tasse e attraverso questo accordo ciò diventa possibile” dichiara Tommaso Sgueglia, sindaco di Caiazzo. Invito i miei colleghi a valutare bene questa importante iniziativa, promossa da Comieco ed accolta prontamente dal presidente Di Costanzo, poiché solo da una buona raccolta differenziata dei rifiuti urbani si può immaginare un reale risparmio per i contribuenti. E’ necessario cambiare rotta ed iniziare, da subito, una vera e propria rivoluzione culturale in tema di raccolta differenziata, promuovendo attività di formazione nelle scuole primarie e secondarie della nostra provincia ma soprattutto organizzando incontri formativi con le amministrazioni locali sulla gestione dei rifiuti cellulosici poiché, purtroppo, molti amministratori ancora oggi non sono a conoscenza dei vantaggi economici che ne possono derivare”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotassa, bufera nel governo. Di Maio: "Non tocca auto vecchie". Il "No" di Salvini - https://t.co/ikVt69Aq2M

Caivano, scoperta "sala regia" dello spaccio al Parco Verde - https://t.co/zBwVJRU4ik

Lucca, spaccio di droga: blitz in centro accoglienza, arrestati tre richiedenti asilo - https://t.co/VjS2wNuSUf

Jovanotti a Castel Volturno il 13 luglio col "Jova Beach Party" - https://t.co/7WGnqJWJ9R

Condividi con un amico