Aversa

Pallavolo, Paolo Santulli nuovo vicepresidente della Mobilya Aversa

Aversa – L’onorevole Paolo Santulli è il nuovo vicepresidente della Mobilya Volleyball Aversa. Da sempre uomo di sport, giocatore, già dirigente e presidente del Centro Santulli Aversa che negli addietro arrivò alle porte della serie A femminile, innamorato della pallavolo, il neo dirigente normanno sposa oggi il progetto del presidente Di Meo.

“Sono contento di dare un apporto a Sergio Di Meo – spiega l’ex parlamentare aversano – che con tanti sforzi ha creduto nella pallavolo maschile. Anche io come lui ci credo perché ho capito quanta gente tiene a questa squadra e la passione con cui è seguita, grande come mai ne avevo vista. Dopo la mancata promozione dello scorso anno ho deciso di essere al fianco del presidente, ed amico Sergio, per raggiungere i più ambiti traguardi che una città come la nostra merita e portare avanti un progetto destinato a crescere nel tempo, in un percorso che va dai tempi del Capannone a quelli del PalaJacazzi”.

Il neo vicepresidente della Mobilya Volleyball Aversa condivide in pieno il progetto sportivo societario, così la filosofia anche fuori dal campo: “E’ importante che i giovani crescano con i valori sportivi che per loro sono basilari – aggiunge Santulli – poiché chi impara a perdere, e può farlo solo con lo sport, andrà lontano anche nella vita. Diventar grandi respirando e vivendo la pallavolo non può che far bene ai nostri giovani che cercheremo di continuare ad educare perché possano rappresentare un futuro concreto per il quale loro e lo sport saranno fondamentali”.

Santulli, però, non sarà solo dirigente. Per lui anche un ruolo da sponsor con il Centro Santulli e la fusione di due eccellenze normanne che si uniscono da quest’anno: “Sosterrò con il Centro Santulli la Mobilya Volleyball Aversa avendo fatto una scelta ponderata che mi auguro – conclude – possano fare anche altri imprenditori. Più aderiremo a questo progetto e meglio sarà perché tutti insieme, al fianco di Sergio Di Meo, possiamo costruire un progetto sempre più importante”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico