Aversa

L’Alp Airri Volley Aversa si presenta, Apicella: “Faremo grandi cose”

alp volley 2015

Aversa – Un evento da inserire di diritto nella bacheca della giovane storia dell’Alp Volley Aversa. Si può sicuramente racchiudere in questo flash fotografico la presentazione della squadra del presidente Gianni Apicella che per questa nuova stagione mira a vincere il campionato di Serie C.

E’ stata una festa in grande stile quella organizzata al Pink House di Aversa che è servita anche per ufficializzare a tutti i tifosi normanni che per quest’anno la squadra si chiamerà AlpAirri Volley Aversa grazie alla sponsorizzazione con il centro per la riabilitazione neuro psicomotoria della famiglia Pagano che ha deciso di investire sui valori sani della pallavolo.

“Siamo pronti per questa nuova avventura – ha affermato il presidente Apicella – e siamo sicuri che in questa stagione abbiamo tutte le carte in regola per restare fino alla fine nei quartieri alti della classifica. Con l’aiuto della famiglia Pagano abbiamo allestito una squadra fortissima che potrà far valere tutte le proprie potenzialità su qualsiasi campo. Insieme dobbiamo scrivere una pagina del futuro della pallavolo aversana”.

“Questo team già l’anno scorso ci ha regalato delle emozioni incredibili, – ha affermato Maurizio Pagano, proprietario con il fratello Vincenzo del centro Airri – momenti che difficilmente si riescono a raccontare con delle semplici parole. L’unico modo per capire cosa possano trasmettere queste ragazze e questo sport è venire in palestra a seguire le partite. A quel punto non serviranno commenti, i sorrisi e le emozioni arriveranno da soli”.

Prima della musica e del buon cibo si è poi passati alla presentazione di tutto lo staff tecnico e dirigenziale e ovviamente di tutte le atlete che dovranno regalare la Serie B2 all’AlpAirri Volley Aversa e alla città normanna. Di fianco al presidente Gianni Apicella e agli imprenditori Pagano si sono presentati il tecnico Nico Borghesio; il suo secondo Simone Rotunno; i preparatori atletici Fabio Quaremba e Maurizio Di Rubbo; e le atlete Clelia Apicella; Carmen Gargiulo, Letizia Guadagnino, Melina Salzillo; Ilaria Rossi, Miriam Micillo, Carmen Imperato, Martina Migliardo; Federica Nina; Ilaria Mancini e Maria Musella; oltre ovviamente quindi tutti i dirigenti. Presenti anche i consiglieri regionali della Fipav Guglielmo Moschetti e Raffaele Piscopo, quest’ultimo nella doppia veste in quanto presidente dell’Arzano Volley la storica società Arzanese che milita nel campionato di B1. A sancire gli ottimi rapporti che l’Alp ha cercato di tessere con tutte le società del territorio, spiccava la presenza di Agostino Barone, presidente della Volalto Caserta che disputa il campionato di serie A2.

La festa poi non poteva non chiudersi con una torta che potesse essere di augurio per una stagione vincente. E a salutare tutti ci hanno pensato le ragazze con il famoso ‘urlo’ che contraddistingue le squadre di pallavolo e che da solo riesce a regalare brividi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma, briscola vietata al centro anziani: “Troppe parolacce” https://t.co/779wQOBYvT

Ostia, Spada: “Mi vergogno per la testata, chiedo scusa” https://t.co/Wf7Jw2m2Ri

Governo M5S-Pd, Fico: “Mandato esplorativo positivo”. Si attende il 3 maggio https://t.co/qIzT8jCUTL

Prevenzione delle malattie oncologiche, incontro a Casa Don Diana - https://t.co/tFMdoNZQbu

Condividi con un amico