Caserta

Droga in casa, arrestati due fratelli casertani

Caserta – La Polizia di Stato ha arrestato i fratelli Francesco e Sabatino Diana rispettivamente di 25 e 19 anni, casertani, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sequestrati 600 grammi di droga del tipo hashish e cocaina.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante un servizio di controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati, in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso della notte a Casola di Caserta, hanno fermato due giovani a bordo di una vettura per un controllo. I due sono apparsi subito insofferenti insospettendo gli agenti che hanno perquisito i fratelli e la vettura su cui viaggiavano. Nella tasca dei di Sabatino Diana i poliziotti hanno rinvenuto due dosi di cocaina, mentre il fratello Francesco è stato trovato in possesso di 150 euro suddivisi in banconote di vario taglio.

Ad esito della perquisizione i poliziotti hanno esteso l’attività anche all’abitazione dei due giovani. In una stanza adibita a palestra gli agenti hanno rinvenuto tre cartucciere da caccia e ed un totale di 144 cartucce di vario calibro. Negli altri vani dell’abitazione dei due fratelli, i poliziotti hanno trovato 4 panetti di hashish, 28 dosi di hashish, 4 ovuli della stessa sostanza stupefacente e 19 dosi di cocaina per un peso complessivo di 600 grammi, una pianta di marijuana dell’altezza di circa 60 centimetri, un trita marijuana, un coltello a serramanico, un bilancino di precisione, un coltello da cucina utilizzato per il taglio delle sostanze stupefacenti e numerosissime bustine usate per il confezionamento.

La droga e tutto il materiale rinvenuto, unitamente alle cartucce ed al denaro sono stati sequestrati. Per i due fratelli si sono aperte le porte del carcere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico