Gricignano

David Gilmour in Italia: Ersino Di Foggia l’unico “rappresentante gricignanese”

Gricignano – Che Ersino Di Foggia fosse un appassionato dei Pink Floyd è cosa risaputa a Gricignano, tanto che, in veste di presidente del comitato dei festeggiamenti patronali, quest’anno ha fatto mettere in scena anche un concerto tributo alla band britannica.

Una passione che lo ha portato addirittura a conquistare, nonostante il “tutto esaurito” da ormai diversi mesi, uno degli introvabili biglietti per il concerto di David Gilmour al Teatro La Mulina di Firenze, martedì 15 settembre, una delle due tappe italiane (l’altra, il 14 settembre, all’Arena di Verona) del tour mondiale dello storico chitarrista dei Floyd, che il 18 settembre tornerà col nuovo album solista “Rattle That Lock”.

Di Foggia, dunque, sarà l’unico “rappresentante di Gricignano” ad essere testimone della performance di Gilmour in Italia. “Ho fatto i salti mortali per ottenere quel biglietto e mi sento davvero privilegiato. Condividerò idealmente le mie emozioni con tutti gli appassionati gricignanesi dei Pink Floyd”, racconta Di Foggia.

Il concerto dovrebbe durare poco meno di tre ore. Per quanto riguarda la scaletta, si va da pezzi tratti dall’ultimo album, come l’omonima “Rattle That Lock”, dal precedente “On An Island del 2006, fino a capolavori del repertorio floydiano come “Wish You Were Here” (album che proprio in questi giorni festeggia i 40 anni), “Money”, “Time”, “Breathe” e “Us and Them” da “Dark Side of The Moon”, e ancora “Run Like Hell”, “Shine on you crazy diamond”, e un tributo a Syd Barret con “Astronomy Domine”.

Che dire quindi? Buon concerto Ersino e “Breathe, breathe in the air…” il magico sound di Dave!

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico