Aversa

Clendy Aversa, 4-0 al Volley Napoli. Devetag: “Siamo pronte a vincere”

Aversa – Aumenta il valore delle avversarie ma il risultato non cambia. Clendy Aversa si aggiudica anche la seconda amichevole di questo precampionato battendo 4-0 il Volley Napoli, formazione che militerà nel campionato di B1. Al Palajacazzi di Aversa coach Luciano Della Volpe ha la possibilità di valutare i progressi della sua squadra e dopo la vittoria nel primo test con la Fiamma Tricolore il gruppo normanno non delude le aspettative e regala anche sprazzi di ottimo gioco.

La gara è stata aperta da due punti consecutivi di Astarita ed è stata chiusa sempre da un punto della schiacciatrice napoletana ma il tecnico ha avuto buone indicazioni da tutte le atlete che sono scese in campo: “Questo era uno step importante per noi – ha detto Della Volpe – perché affrontavamo una squadra di B1. Sono contento per quanto espresso dalla squadra perché ci sono stati momenti di buona pallavolo. E’ ovvio che adesso inizia a sentirsi la fatica per questa preparazione ma dalla prossima settimana sono sicuro che andrà sempre meglio. Le ragazze sono cariche e a meno di un mese dall’inizio del campionato non vedono l’ora di giocare un match ufficiale. Cosa c’è ancora da migliorare? Sicuramente il muro-difesa e gli automatismi in ricezione ma la squadra cresce bene e sono sicuro che già il 25 settembre contro Palmi, formazione che militerà nel nostro campionato, vedremo grandi cose”.

Protagonista del match amichevole la schiacciatrice emiliana Sofia Devetag che sottolinea come “Clendy Aversa stia giocando sempre meglio. E’ ovvio che c’è ancora tanto da migliorare ma questa è una squadra che ha grandissime qualità e che può togliersi parecchie soddisfazioni. C’è un gruppo bellissimo e ci stiamo trovando tutte molte bene. Stiamo lavorando tanto sulla corsa e sui fondamentali e i progressi, ad un mese dal via di questa preparazione, sono già evidenti. Il mio obiettivo? Voglio provare a ritagliarmi più spazio possibile nel sestetto e dare una mano alla squadra. E poi dopo 4 anni di Serie A penso sia arrivato il momento di vincere qualcosa”, conclude sorridendo.

Sugli spalti del Palajacazzi anche una ex giocatrice della New Volley Aversa, Marianna Ferrara, che dopo l’esperienza in terra normanna quest’anno giocherà in A1 con Pomì Casalmaggiore. Per lei il sogno di allenarsi tra le altre con Francesca Piccinini ma una parte del suo cuore è ancora ancorato ad Aversa: “E’ stata un’emozione particolare ritornare in questo palazzetto e guardare la partita dagli spalti. Avevo il test all’università e non potevo non passare per salutare le mie amiche ed ex compagne di squadra: mi mancavano tanto. Se sono arrivata a giocare in A1 è solo grazie alla famiglia New Volley Aversa. Posso dire solamente grazie al presidente Tina Musto e a coach Della Volpe che mi hanno fatto crescere tanto e mi hanno dato la possibilità di mettermi in mostra. Sarà grata sempre a questa società che in questa stagione mi ha regalato la gioia di lottare per Scudetto, Supercoppa italiana e Champions League”.

Tornando alla gara buone indicazioni sono arrivate anche per il tecnico del Volley Napoli Luca Loparco: “Era la prima amichevole della nuova stagione e sono contento di aver disputato un match egregio contro una formazione come quella di Clendy Aversa che lotterà per vincere il campionato. E’ stato per noi importante calcare il parquet di questo palazzetto e ringrazio coach Della Volpe per averci dato questa possibilità. Il nostro è un progetto nuovo a lungo termine: è inutile nascondersi, quest’anno vogliamo prima di tutto salvarci ma nel giro di qualche anno l’obiettivo sarà quello di vincere il campionato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico