Home

“Suburra”: la criminalità capitola al cinema

Sarà nelle sale il prossimo 14 ottobre, “Suburra”, il film che diretto da Stefano Sollima ha come protagonisti Pierfrancesco Favino, Elio Germano, Greta Scarano, Giulia Elettra Gorietti, Adamo Dionisi e Claudio Amendola.

Suburra è un film di genere, una storia che si svolge in un arco temporale brevissimo. Sette giorni in cui ogni personaggio coinvolto proverà ad anticipare le mosse dell’altro scatenando una guerra senza quartiere che finirà per coinvolgere colpevoli e innocenti, criminali, cittadini perbene, politici e cardinali. Sette giorni prima che il governo, e con esso la Suburra, crolli.

Il regista di “Romanzo Criminale” ha messo in piedi una pellicola che ruota attorno al tema della criminalità. Questa volta, però lo scenario è quello della città eterna, dove anticamente esisteva la suburra, appunto, il quartiere dove il potere e la criminalità segretamente si incontravano. Dopo oltre duemila anni, quel luogo esiste ancora. Perché oggi, forse più di allora, Roma e’ la città del potere: quello dei grandi palazzi della politica, delle stanze affrescate e cariche di spiritualità del Vaticano e quello, infine, della strada, dove la criminalità continua da sempre a cercare la via più diretta per imporre a tutti la propria legge.

Il film è la storia di una grande speculazione edilizia, il Water-front, che trasformerà il litorale romano in una nuova Las Vegas. Per realizzarla servirà l’appoggio di Filippo Malgradi (Pierfrancesco Favino), politico corrotto e invischiato fino al collo con la malavita, di Numero 8 (Alessandro Borghi), capo di una potentissima famiglia che gestisce il territorio e, soprattutto, di Samurai (Claudio Amendola), il più temuto rappresentate della criminalità romana e ultimo componente della Banda della Magliana.

Ma a generare un inarrestabile effetto domino capace di inceppare definitivamente questo meccanismo saranno in realtà dei personaggi che vivono ai margini dei giochi di potere come Sebastiano (Elio Germano), un PR viscido e senza scrupoli, Sabrina un’avvenente escort (Giulia Elettra Gorietti), Viola (Greta Scarano) la fidanzata tossicodipendente di Numero 8 e Manfredi (Adamo Dionisi) il capoclan di una pericolosa 9famiglia di zingari.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, gli alunni in scena con il Presepe Vivente - https://t.co/mFUPW8myWd

Aversa, all'istituto "Conti" un convegno sul Meridione al tempo dei Normanni - https://t.co/9p3W8fgrnh

Marcianise, incidente in moto: muore 61enne di Macerata Campania - https://t.co/vZZgnVlMUr

Villa Literno, ladri tentano colpo in un deposito: messi in fuga da sorveglianza remota - https://t.co/rKZkYpe4of

Condividi con un amico