Home

Pistorius, respinta la scarcerazione del 21 agosto

Pretoria – Il Governo locale ha rinviato la scarcerazione, programmata per il prossimo 21 agosto, di Oscar Pistorius, in carcere per l’uccisione della fidanzata fidanzata Reeva Steenkamp, avvenuta nella notte tra il 13 e il 14 febbraio 2013.

Il governo sudafricano ha congelato la concessione degli arresti domiciliari per Oscar Pistorius. Il ministro della Giustizia sudafricano, Michael Masutha, in una nota, ha motivando la sospensione del rilascio spiegando che la decisone era stata presa prematuramente e senza nessuna base legale.

Pistorius è in detenuto nel reparto ospedaliero del carcere da dieci mesi per l’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, avvenuta nella notte tra il 13 e il 14 febbraio 2013. La condanna decisa dal tribunale di Pretoria è di cinque anni in tutto. Ora, l’ex campione paraolimpico, a cui erano stati concessi i domiciliari per buona condotta, sarà rilasciato solo se e quando la commissione che valuta le istanze di scarcerazione si esprimerà a favore di nuove misure. Intanto a novembre è stato fissato il processo d’appello su richiesta della procura che ha considerato troppo lieve la pena inflitta.

Nel primo primo grado, il giudice ha respinto la tesi dell’accusa di un omicidio volontario dopo una lite, accettando la versione che Pistorius avrebbe scambiato la ragazza per un intruso. Per questo l’atleta 28enne è stato riconosciuto colpevole solo di omicidio colposo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico