Salerno Prov.

Pastore ferito a fucilate nel Salernitano: fermato 20enne

Mercato San Severino (Salerno) – A Mercato San Severino, intorno alle 14.30 di giovedì, A.C., un pastore del posto del 1959, è giunto presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale, con delle ferite da arma da fuoco al viso, alla spalla destra e al collo, guaribili in 15 giorni. Immediate le indagini condotte dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino.

I militari hanno scoperto che alle 13, in località Spiano, l’uomo, mentre era intento al pascolo del suo gregge, è stato ferito da un colpo di fucile a pallini esploso a distanza di circa 20 metri, dal passeggero di una moto, condotta da un complice. Entrambi i malviventi poi si sono dileguati, dopo aver esploso altri colpi in aria.

Le indagini hanno permesso di raccogliere elementi per individuare D.M., 20 anni, di Pellezzano, taglialegna incensurato, accusato di tentato omicidio.

L’uomo è stato sottoposto a fermo stamattina alle 4. Il colpo è stato esploso per intimare al pastore di non portare il suo gregge in quella località, già usata dalla famiglia di D.M.

Nel corso delle perquisizioni, i carabinieri hanno anche sequestrato una cartuccia calibro 12, di marca Winchester e gli abiti indossati dall’accusato, sottoposto alla prova dello stub dalla Scientifica del Comando di Salerno. Sequestrati, sempre presso l’abitazione di D.M., anche due fucili calibro 12, regolari, compatibili con l’arma utilizzata contro il pastore. Il taglialegna, quindi, è stato condotto presso il carcere di Fuorni.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico