Home

Neonato trovato morto nel water: aperto fascicolo

Milano – Un neonato prematuro è morto a Milano dopo essere stato trovato in stato di arresto cardiaco nella tazza del water di un’abitazione del quartiere Corvetto.

Il piccolo, appena partorito da una donna di origine romena che vive in condizioni molto disagiate con il compagno e tre figli, è stato in un primo momento soccorso dagli operatori del 118 che hanno tentato la rianimazione, poi è stato trasportato all’ospedale Fatebenefratelli, dove sono state messe in atto altre manovre nel tentativo di salvarlo, purtroppo inutilmente.

La Procura di Milano ha aperto un fascicolo sulla morte del piccolo, per ora senza indagati né ipotesi di reato, e il commissariato Monforte Vittoria di Milano “sta procedendo ai primi accertamenti”, come riferisce la questura.

Da via Fatebenefratelli precisano inoltre che “allo stato non si procede per alcun reato essendo il fatto qualificato come parto naturale pretermine avvenuto in casa”.

L’episodio risale alla sera del 28 luglio, quando il 118 è intervenuto per «un parto in casa» in un palazzo popolare, allertato dalla sorella della donna, una 43enne romena. I soccorritori avrebbero trovato un neonato privo di sensi e in arresto cardiaco, a testa in giù nella tazza del water.

Assieme alle due sorelle in casa ci sarebbero stati il compagno della donna e i tre figli della coppia. Il neonato è stato estratto dalla tazza e in tutti i modi i soccorritori hanno tentato di rianimarlo, senza successo. Inutile la corsa in ambulanza. L’autopsia sul neonato sarà eseguita giovedì, per stabilire le cause effettive della morte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico