Napoli

Napoli, “Chicco d’oro”: dopo lo sfogo del titolare arrivano le candidature

Napoli – Giovanni De Vivo è il titolare del bar “Chicco d’Oro” di Napoli, situato di fianco al teatro Mercadante e a pochi metri dal Maschio Angioino, che ha denunciato al Mattino l’impossibilità di trovare personale disponibile a lavorare anche nel mese di agosto.

De Vivo è alla ricerca di dieci figure professionali con attività che svariano dalla gelateria alla pasticceria alla cucina, ma nonostante la crisi e il bisogno di denaro, al momento la sua ricerca di personale risulta alquanto impervia.

Su 40 persone dal profilo interessante individuate, se ne sono presentati pochissime, scrive il Mattino, nonostante il locale offra un contratto nazionale di lavoro, due mesi a tempo determinato a 800 euro in prova, gli straordinari pagati e buone possibilità per il passaggio al tempo indeterminato.

Dopo che la notizia è rimbalzata sui media, in particolare sui social network, la situazione incredibilmente si è capovolta: al titolare del bar sono giunta 500 candidature, anche di persone residenti fuori Napoli. Ciò a testimonianza che non tutti si prendono il “lusso”, al giorno d’oggi, di rifiutare un lavoro retribuito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico