Home

Marò, India sospende i processi: nuova udienza a gennaio

A seguito dell’ordinanza emessa il 24 agosto dal tribunale del mare di Amburgo, la Corte suprema indiana ha sospeso tutti i procedimenti giudiziari riguardanti i marò, Massimiliano Latorre eSalvatore Girone, “fino a nuovo ordine” ed ha fissato una nuova udienza per fare il punto sulla situazione il 13 gennaio 2016.

In un clima disteso, e di sostanziale consenso fra il team di legali dei Fucilieri di Marina e del governo indiano, i tre giudici della Corte (Anil R. Dave, Kurian Joseph e Amitava Roy) hanno ricevuto una dettagliata informazione di quanto avvenuto ad Amburgo il 24 agosto scorso e dell’ordinanza adottata a maggioranza dall’Itlos in cui si chiede a India e Italia di “sospendere ogni iniziativa giudiziaria e di non intraprenderne di nuove”.

Sia l’avvocato degli italiani, Sole Sorabjee, sia l”Additional solicitor general’ indiano, P.S. Narasimha, si sono quindi trovati d’accordo nel chiedere la sospensione dei procedimenti in corso in India. Al termine della discussione il presidente Dave ha quindi dettato una ordinanza in cui si “sospendono tutti i procedimenti fino a nuovo ordine” e si fissa provvisoriamente una udienza per il 13 gennaio prossimo “per fare il punto della situazione.

“L’Italia ha preso atto della decisione assunta oggi dalla Corte Suprema dell’India di sospendere i procedimenti giudiziari relativi ai Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Tale decisione è coerente con l’ordinanza del 24 agosto scorso del Tribunale Internazionale del Diritto del Mare di Amburgo, che in tale senso si era espresso accogliendo la richiesta dell’Italia”. Cosìl’Agente del Governo italiano, Francesco Azzarello.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico