Marigliano - Brusciano - Mariglianella - San Vitaliano - Scisciano

Mariglianella, ucciso in un agguato il 33enne Giovanni Panico

Mariglianella (Napoli) – Almeno sei i proiettili calibro 7,65 che hanno ferito a morte il 33enne Giovanni Panico, freddato sotto casa intorno alle 15.30 di giovedì 6 agosto, a Mariglianella, in provincia di Napoli.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, era all’interno di un sottoscala adibito a officina per riparazione di biciclette quando è stato chiamato in strada. Una volta uscito sul marciapiedi, in via Leonardo da Vinci al civico 23, è stato ucciso. Panico è morto sul colpo. I proiettili l’hanno raggiunto in varie parti del corpo, soprattutto all’addome e al viso. Inutili i tentativi di soccorso.

Indagini a tutto campo da parte dei carabinieri di Castello di Cisterna che non escludono alcuna pista investigativa. E’ probabile che a sparare sia stata un’unica arma, ma ancora non è chiaro se il killer fosse uno o se fossero in due.

I militari stanno lavorando per risalire al movente dell’omicidio e per accertare se la vittima avesse o meno legami con la criminalità organizzata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico