Home

Coniugi uccisi a Brescia: i killer ripresi da videocamere, ma avevano caschi

Le telecamere interne al locale dei coniugi Seramondi,uccisi martedì a Brescia, hanno ripreso l’agguato in cui i due sono rimasti uccisi. Francesco Seramondi e la moglie Giovanna Ferrari erano titolari di una pizzeria “Da Frank” nella zona Mandolossa della città. Nelle immagini, acquisite dalla Questura, si vedono due uomini che sparano. I loro volti sono però coperti da caschi integrali.

Le indagini proseguono: mercoledì mattina è stato ascoltato nuovamente il figlio della coppia. Gli inquirenti vogliono capire quali fossero le condizioni economiche e le abitudini di vita dei genitori.

Nel frattempo la seconda attività dei coniugi Seramondi non si è fermata: “Abbiamo continuato a lavorare perché Vanna e Frank avrebbero voluto così” hanno detto i dipendenti del secondo locale bresciano della coppia, nel quartiere San Polo. “Quello che è successo è assurdo, Frank non ha mai fatto male a nessuno” hanno commentato i dipendenti, di origini pakistane.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico