Home

Canale di Sicilia, soccorsi 1430 migranti in 10 diverse operazioni

Canale di Sicilia – Sono circa 1430 i migranti soccorsi ieri nel corso di 10 distinte operazioni coordinate dalla centrale operativa della Guardia costiera a Roma del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

I migranti viaggiavano a bordo di gommoni e barconi in difficoltà al largo delle coste libiche e le operazioni di salvataggio hanno visto operare numerose unità della guardia costiera, tra le quali le motovedette CP302 e CP320 di Lampedusa, che hanno soccorso due gommoni con a bordo rispettivamente 135 e 134 migranti (dei quali 42 donne e 6 bambini), nonché la motovedetta che ha soccorso un gommone con a bordo 103 migranti.

Inoltre, nave Corsi CP906 della guardia costiera ha soccorso altri 4 gommoni, inizialmente assistiti dall’unità Sea Watch, salvando complessivamente circa 454 migranti, parte dei quali, al termine delle operazioni sono stati trasbordati su nave Diciotti CP941 della guardia costiera. Quest’ultima, ancora, impegnata in concomitanti operazioni di soccorso, ha inizialmente tratto in salvo 113 migranti (dei quali 6 donne e 107 uomini) a bordo di un gommone e, successivamente, ha imbarcato i 370 migranti che si trovavano a bordo di un barcone precedentemente soccorso da nave Grecale della Marina militare.

Alle operazioni hanno preso parte anche un mercantile straniero dirottato dalla centrale operativa della guardia costiera di Roma, il quale ha soccorso un barcone con 125 migranti – tra i quali anche bambini e donne incinte, tutti successivamente trasbordati a bordo di un’unità della Guardia di finanza – e i corpi esanimi di due migranti, in seguito trasbordati a bordo di nave Diciotti della Guardia costiera.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico