Aversa

Santulli a Villano: “Se non puoi onorare gli impegni istituzionali dimettiti”

Aversa – “Caro Villano, adesso che ti abbiamo fatto conoscere l’articolo 71 del regolamento del Consiglio non ti arrampicare sugli specchi, cercando di trovare un’interpretazione che ti giustifichi. La Commissione è stata regolarmente convocata da tre componenti e la nota è stata regolarmente inviata al presidente, cioè a te. Rivolgiti al Prefetto se non sei convinto! Il sensazionalismo e le chiacchiere le abbiamo ormai svelate”.

Arriva a stretto giro la reazione di Paolo Santulli alle dichiarazioni del consigliere di opposizione del Pd, Marco Villano, sulla polemica riguardante la convocazione della Commissione Lavori Pubblici, dalla quale lo stesso Villano si è dimesso da presidente.

“Puoi dire peste e corna e quant’altro – incalza Santulli – ma non potrai cambiare le carte in tavola. Il fatto che lavori ti fa onore ma il tuo impegno istituzionale di consigliere e presidente di commissione va onorato, lo devi assolvere con responsabilità e puntualità. Se non lo puoi fare, con onestà, dimettiti, lo farai quando avrai la possibilità. Così darai al Pd, che lo merita, la possibilità di essere rappresentato in Consiglio dal primo dei non eletti. Ma mancare a 22 Consigli su 40 e convocare 10 Commissioni in tre anni, assentandoti anche ad una, è una fotografia che non ha bisogno di ulteriori commenti”.

Quanto alle accuse di incoerenza rivoltegli da Villano, Santulli risponde: “La mia storia, personale e politica, è sotto gli occhi di tutti da molti anni. Non saranno le tue ‘invettive’ e le tue ‘contumelie’ a cambiarla”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico