Aversa

Pressione fiscale, Sagliocco e Fierro: “Aumentata solo del 5,6% in quattro anni”

sagliocco manifesto tasse

Aversa – Strettamente legata alla vicenda dello strumento di pianificazione contabile la polemica sul presunto aumento delle tasse locali con un manifesto a firma del sindaco Giuseppe Sagliocco e dell’assessore al Bilancio, Lino Fierro, in diretta risposta ad uno precedente che era stato fatto affiggere dall’opposizione.

“In merito ad alcune errate notizie inerenti l’aumento della pressione fiscale il sindaco rende noto – si legge nel manifesto – che è rimasta invariata rispetto all’anno precedente e, quindi, non si paga l’Imu sulla prima casa mentre è rimasta invariata l’Imu sulla seconda e non è mai stata applicata la mini Imu. Inoltre non è stata applicata la Tasi che non viene pagata nemmeno dagli inquilini. E’ stata modificata l’aliquota Irpef dallo 0,50 per mille allo 0,65 per mille”.

Ancora, come già ricordato proprio da Sagliocco e Fierro da queste colonne, viene ribadito che la pressione fiscale ad Aversa è aumentata negli ultimi quattro anni solo del 5,6% ponendo la città normanna in controtendenza nazionale considerato che la media, così come evidenziato anche dalla Corte dei Conti, è addirittura del 22%, ossia di molto lontano dai numeri di Aversa dove, in questo stesso periodo, si è registrata una diminuzione di entrate provenienti dallo Stato di ben cinque milioni di euro.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico