Trentola Ducenta

Griffo: “Ridotte le tasse senza incidere su qualità servizi”

Trentola Ducenta – L’approvazione del Bilancio di previsione 2015 conferma il trend degli scorsi anni e lascia invariate le tasse ed i tributi ed in alcuni casi addirittura li riduce. Il sindaco Michele Griffo e l’amministrazione comunale di Trentola Ducenta, facendosi carico delle difficoltà economiche dei cittadini, si sono adoperati per evitare di aumentare tasse e tariffe, nonostante i cospicui tagli dal parte del Governo centrale ai trasferimenti dello Stato a favore dei comuni. Tasse e tributi, dunque, sono rimasti invariati e addirittura la tassa sui rifiuti, grazie alla raccolta differenziata che ha toccato quote record arrivando al 77%, per alcune fasce di utenza è stata ridotta.

“L’aliquota – spiega Griffo – all’atto dell’insediamento dell’attuale amministrazione comunale era fissata a circa 6 euro per le abitazioni private ed a 13 euro per le attività commerciali. Attualmente il costo per un’abitazione di 100 mq con un solo occupante è di circa 140 euro rispetto ai 210 che si pagavano nel 2011, mentre per una grossa fascia di attività commerciali il costo è fissato a 4 euro per metro quadrato. Il record si raggiunge per il costo dell’acqua che è di circa 30 centesimi al mc pari a 600 delle vecchie lire”.

Tutto ciò senza incidere sulla qualità dei servizi erogati al cittadino e senza incidere sugli interventi diretti a migliorare la qualità della vita e la vivibilità in città. “Nonostante tutte le difficoltà per le casse comunali – continua Griffo – è stato portato avanti l’ammodernamento della città con i lavori di riqualificazione e di rifacimento completo di molte zone della città. Penso a via Circumvallazione, piazza Pime, via IV Novembre, via Roma, via Enrico De Nicola, via De Simone solo per citare alcuni esempi, si è provveduto all’implementazione ed al miglioramento dell’illuminazione pubblica e grossa attenzione è stata riservata agli spazi verdi attrezzati ed a impianti sportivi polivalenti, soprattutto nelle periferie come ad esempio in via Cielo, in via Larga. Grande attenzione anche per le scuole cittadine. A breve, infatti inizieranno i lavori di ammodernamento dei plessi, di via Nunziale S. Antonio e di via Collodi, interventi resi possibili da finanziamenti europei. I lavori che riguardano la Scuola media, grazie all’impegno del dirigente scolastico Michele Di Martino, sono già nella fase conclusiva, mentre sono al palo, purtroppo i lavori che dovrebbero interessare il plesso di via Rossini, per un’inadempienza dell’attuale Dirigente scolastico nonostante i ripetuti solleciti e le segnalazioni inviate agli organi scolastici superiori da parte dell’Amministrazione comunale che da parte sua ha già realizzato un campo sportivo polivalente all’interno del plesso in questione. Si è continuato ad operare, dunque, per creare le condizioni per avere una città ancora più vivibile e sicura. Così sono stati approvati i progetti per il rifacimento, tra l’altro di via IV Novembr , via Calessieri, via Vittorio Veneto, via Alifana, via Salvo Sagliocco, via Cottolengo, via De Curtis, via Salvo D’Acquisto, via dei Mille, via Natale di Roma, via Sette Colli, via Anco Marzio, via N. S. Antonio, via Bovaro, via Botticelli, via delle Margherite e via delle Mimose,  e sono stati realizzati lavori di messa in sicurezza e miglioramento di alcune zone come ad esempio la realizzazione del parcheggio antistante il Poliambulatorio, l’abbattimento della cabine Enel in via ex Alifana, dove è stato eliminato anche il pericoloso strozzamento della sede stradale con l’allineamento della originaria sporgenza e relativo abbattimento parziale di una proprietà privata”.

Infine, vale la pena ricordare che tutti gli amministratori comunali, anche quest’anno, operano senza percepire alcuna indennità, cui hanno espressamente rinunciato, e le relative somme sono state impiegate per interventi in campo sociale.

“Tutto ciò – ha concluso Griffo – è stato possibile anche grazie ad un’attenta politica di contenimento della spesa e di riduzione dei costi oltre alla totale eliminazione di eventuali sprechi, senza, dunque, rinunciare a risolvere problematiche di rilievo ed a porre in essere una serie di interventi ritenuti indifferibili. Continueremo a lavorare e contiamo di poter concludere i lavori previsti entro la fine di quest’anno o al massimo entro l’inizio del prossimo in modo da poter consegnare ai cittadini una città vivibile e moderna”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Luigi Lorvenni in campo per Sagliocco Sindaco - https://t.co/xXdmunkbnU

Governo, Mattarella convoca Fico per incarico esplorativo - https://t.co/Mqb1xNAidC

Regionali Molise, vince Toma del centrodestra. Fi supera Lega: Berlusconi esulta - https://t.co/Ku8samSxvX

Torino, figlio di due madri registrato all'Anagrafe - https://t.co/KRkPqKastY

Condividi con un amico