Napoli

Si arrampica per commettere un furto: nei guai un 47enne

Napoli. Lui, a 47 anni, arrampicato e in bilico sul davanzale di una finestra mentre cerca di forzarla e il figlio 20enne giù, in sella a uno scooter, pronto per la fuga insieme al padre.

Questa è la scena che i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli si sono trovati davanti agli occhi nella zona delle rampe a Pizzofalcone durante un servizio di pattugliamento per il controllo del territorio.

Contemporaneamente i militari hanno raccontato quanto stava succedendo e indicato il posto a una pattuglia di motociclisti, attesa l’impossibilità di arrivare sulla scena del furto in automobile per la conformazione stradale.

A seguito dell’intervento in moto il ladro equilibrista, già noto alle ffoo, è stato bloccato dopo un breve inseguimento effettuato a piedi mentre il figlio 20enne, anch’egli già noto alle ffoo, è riuscito ad allontanarsi con lo scooter ma è stato identificato e successivamente rintracciato e denunciato in stato di libertà.

Rinvenuta e restituita al padrone di casa la refurtiva: 15.000 euro di argenteria e oggetti preziosi razziati nell’abitazione.

Con veloci indagini eseguite in conseguenza dell’arresto è stata accertata la complicità di un 17enne che ha segnalato ai ladri in azione l’imminente arrivo dei carabinieri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico