Napoli

Napoli, scuola: le commissioni riunite per discutere di assunzione maestre

Napoli – Le Commissioni Scuola, presieduta da Arnaldo Maurino, e Personale, presieduta da Elio Izzi, hanno incontrato l’assessore all’Istruzione Annamaria Palmieri e i rappresentanti degli uffici per fare il punto sulle assunzioni delle maestre e degli istruttori socio-educativi.

Nel corso dell’incontro, che ha registrato la mancata partecipazione dell’Assessora al Personale Caterina Pace, è stato annunciato l’imminente invio del piano di fabbisogno del personale alla Commissione centrale per la stabilità finanziaria degli Enti Locali.Sulle assunzioni delle maestre, ha ricordato il presidente Maurino, le commissioni hanno lavorato da oltre un anno.

La procedura speciale, riservata al personale interno, è ormai conclusa e si è ora in attesa della graduatoria definitiva a cura del Formez, ferma restando la questione dei ricorsi presentati da alcuni dei partecipanti dinanzi al giudice amministrativo. Ancora in fase di svolgimento, invece, la seconda selezione, aperta anche a partecipanti esterni.

La definizione del piano di fabbisogno, quasi ultimata dagli uffici sulla base dei dati forniti dai dirigenti di Municipalità, si incrocia con la questione dei vincoli posti dal piano di stabilità e dal decreto 78 degli Enti Locali, ora in fase di conversione, che inibisce l’assunzione di personale a tempo indeterminato per il 2015 e il 2016. Un limite, secondo la Palmieri, non estensibile alle assunzioni in questione, in quanto il bando di concorso è stato emanato nel 2014.

Insieme ad altri Comuni italiani, tutti interessati al tema, si sta provvedendo a porre in essere ogni azione di contrasto possibile per l’eliminazione di tale previsione. In ultima analisi, comunque, si provvederà ad assumere il personale con contratti a tempo determinato, nonostante la disposizione della legge 125. In attesa della graduatoria, che il Formez consegnerà entro la prossima settimana, gli uffici stanno lavorando alacremente alla stesura della delibera sul piano di fabbisogno complessivo, prima dell’approvazione in Giunta e del successivo invio alla Commissione centrale per la stabilità finanziaria.

Due i quesiti posti dai consiglieri nel corso della riunione: sui riflessi al bilancio causati dall’incertezza tra contratto a tempo determinato e indeterminato (Gennaro Esposito) e sui rischi che potrebbero verificarsi a seguito di una tardiva presentazione della delibera sul fabbisogno alla Commissione centrale (Santoro).

Sui punti sollevati, l’assessore Palmieri e gli uffici hanno spiegato che la spesa per le assunzioni era già stata preventivata nel 2014 e che la delibera, completa degli elementi istruttori necessari alla Commissione per il relativo parere, sarà inviata entro pochi giorni e comunque secondo i tempi previsti, analoghi a quelli dello scorso anno. Le commissioni hanno quindi deciso di aggiornare i lavori ad una prossima seduta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico