Esteri

Scafisti gettano insulina in mare: bimba di 10 anni muore

Una bimba di 10 anni di nazionalità siriana, malata di diabete, è morta durante la traversata verso le coste siciliane dopo che gli scafisti hanno gettato in mare il suo zainetto contenente l’insulina.

Il padre della piccola, dopo aver contattato telefonicamente l’imam per un estremo saluto, ha dovuto abbandonare il corpo in mare. La bambina si trovava nel barcone con i genitori e alcune sorelle. Quando gli scafisti, di nazionalità egiziana, si sono impadroniti dello zainetto, il padre ha tentato inutilmente di opporsi.

A causa della mancanza di insulina, durante il viaggio la piccola è entrata in coma ed è poi deceduta. Sul barcone viaggiavano circa 320 migranti.

E’ stato il padre stesso, 48enne, a raccontare in lacrime la drammatica vicenda al sostituto commissario Carlo Parini, che coordina il Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione presso la Procura di Siracusa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico