Home

Roma violenta: gioielliere rapinato e ucciso nel suo negozio

Roma – E’ morto durante una rapina al suo negozio nel quartiere Prati di Roma. Giancarlo Nocchia, 70enne gioielliere, si trovava nel suo negozio in via dei Gracchi quando, intorno alle 17 di mercoledì, alcuni banditi hanno fatto irruzione: prima lo hanno aggredito con violenza e poi hanno depredato la bottega. Quando sono giunti sul posto i carabinieri hanno trovato l’uomo privo di vita, il locale a soqquadro e le vetrine svuotate.

“Sono entrato nel suo negozio, era sdraiato a terra dietro al bancone”, dice Giorgio, titolare di un bar della zona e amico di vecchia data della vittima, colui che ha dato l’allarme dopo essere entrato nella gioielleria insieme ad altri due conoscenti di Nocchia. “Lo hanno ucciso come un animale”, dice il barista.

“Qui ormai non si vive più tranquilli. Tre mesi fa in un supermercato qui vicino durante una rapina hanno puntato la pistola in faccia alla cassiera”, si sfoga una residente.

Sul caso ora indagano i carabinieri del nucleo investigativo di via In Selci e della compagnia San Pietro. Secondo i primi rilievi, non sono stati uditi colpi d’arma da fuoco. Nocchia sarebbe deceduto per i colpi subiti, in particolare al capo, dove presentava una profonda ferita. Sarà l’autopsia a fare chiarezza.

Intanto, i militari stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona e, a breve distanza dalla gioielleria, in una traversa di via dei Gracchi, hanno trovato alcune scatole di gioielli vuote su cui verranno effettuati accertamenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico