Italia

Genova, suicida si lancia nel vuoto: era stato sfrattato

Genova – Un uomo di 66 anni ha deciso di togliersi la vita, lanciandosi dalla finestra del palazzo in cui abitava e dal quale stava per essere sfrattato.

L’ennesima vittima che non è riuscita a sostenere il peso dei problemi economici è defunta a Genova. L’uomo ha compiuto il tragico gesto pochi attimi prima dell’arrivo dell’ufficiale giudiziario che andava a notificargli lo sfratto.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 66enne, inquilino dell’appartamento al primo piano, è salito all’ultimo ha aperto la finestra del vano scale e si è gettato nel vuoto. E’ morto sul colpo.

Sul posto polizia e sanitari del 118. L’uomo viveva in miseria nelle case popolari di Arte, nel quartiere di Sestri Ponente, senza luce e gas da mesi.

Alcuni testimoni e conoscenti hanno riferito che il genovese, ex carrozziere di professione, aveva smesso di lavorare in seguito alla morte della madre che viveva con lui.  Non aveva, fino a giovedì mattina, dato segni di squilibrio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico