Giugliano

Giugliano, esplode fabbrica di fuochi d’artificio a Lago Patria: non ci sono vittime

Giugliano (Napoli) – Un forte boato è stato avvertito in tutta l’area a nord di Napoli e nell’agro aversano. L’esplosione è avvenuta all’interno del capannone di una fabbrica di fuochi di artificio a Giugliano, di proprietà della famiglia Liccardo di Mugnano. Nella zona, al confine con Lago Patria, si è levata una intensa colonna di fumo, visibile anche a notevole distanza.

Fortunatamente non si sono registrate vittime. Sul posto i vigili del fuoco e gli operatori del Nbcr (Nucleo biologico, chimico e radioattivo), insieme agli agenti del locale commissariato di polizia, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino.

A Giugliano è la seconda fabbrica che esplode nel giro di appena pochi mesi. Lo scorso maggio una deflagrazione nel capannone di proprietà della famiglia Schiattarella provocò quattro morti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Elezioni Teverola, Biagio Lusini punta a riconquistare la fascia tricolore - https://t.co/TO1l6uL4QL

Aversa, il gruppo Zingaretti chiede assemblea Pd e auspica fine “Sindrome del Marchese del Grillo” https://t.co/6A2LGJVXOv

Bologna, cadono dall'ottavo piano: morti due fratellini - https://t.co/B89dLnMGKA

Attentato bus, Sy avrebbe finto infermità mentale: "Deve restare in carcere" - https://t.co/cUqueA8520

Condividi con un amico