Home

“De Laurentiis ci ha aggredito in aeroporto”, l’accusa dei poliziotti

Napoli – Sono pesanti le accuse rivolte al presidente del calcio Napoli Aurelio De Laurentiis. Il segretario del Sindacato lavoratori della Polizia (Silp-Cgil), Michele Zurillo ha diffuso un comunicato nel quale accusa il presidente di aver aggredito degli agenti all’aeroporto di Capodichino l’11 luglio scorso al momento dell’imbarco sul volo per Verona.

“A De Laurentiis, al suo staff ed ai suoi parenti – spiega il segretario del Silp-Cgil – composto da ben 18 membri, è stato consentito di imbarcarsi attraverso il varco riservato agli equipaggi aerei”.

“Il presidente del Calcio Napoli – afferma ancora il Silp-Cgil -, ha avuto l’arroganza e la protervia di pretendere che polizia dello scalo aereo di Capodichino trasportasse i suoi bagagli. Al rifiuto manifestato, ha richiesto di giungere sotto bordo dell’aereo col proprio pulmino privato, pur essendo vietato circolare sulla pista con autoveicoli non adeguati a specifiche normative di sicurezza”.

Al diniego ricevuto – secondo il sindacato – De Laurentiis avrebbe «aggredito fisicamente, in modo pubblico e plateale all’interno dell’aeroporto”, alcuni agenti della Polaria “provocando loro contusioni e lesioni”.

Il Silp-Cgil di Napoli esprime “ferma condanna” per quello che definisce un “inqualificabile atteggiamento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico