Home

Cagliari: avvocato uccide la moglie e si toglie la vita, lascia biglietto di scuse

Cagliari – Ennesimo omicidio-suicidio in Sardegna. Due cadaveri sono stati trovati, in un appartamento cagliaritano, venerdì mattina, dagli agenti della Squadra mobile locale.

In base ad una prima ricostruzione delle forze dell’ordine giunte sul posto sembra che un avvocato, Gilberto Nurra, di 73 anni, ha ucciso sua moglie, Franca Mastinu, di 69 anni, prima di togliersi la vita. La tragedia si è consumata in un appartamento al sesto piano in via Irlanda, alla periferia di Quartu. 

Rinvenuto un biglietto in cui l’uomo ha porto le proprie scuse raccontando di non riuscire più a sopportare una difficile situazione finanziaria in cui si trovava da tempo.

E’ stato lo stesso Nurra ad aver chiamato il 113 prima di togliersi la vita, confessando di aver sparato alla moglie. In base ad alcune parole del testo, sembra che la coppia fosse consenziente sulla decisione di farla finita. Accennati nel biglietto anche svariati problemi di salute. 

L’arma utilizzata dall’uomo è una pistola calibro 7,65. L’avvocato si è sparato al cuore ed è stato rinvenuto nell’ingresso dell’abitazione. La donna, trovata nella camera da letto, è morta in seguito ad un colpo alla testa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico