Home

Braccialetti Rossi, in arrivo in primavera: tutte le soprese

Le prime due serie hanno tenuto incollato alla tv milioni di telespettatori, riportando davanti al piccolo schermo anche i giovanissimi. Ma la terza avrà ancora quel tocco in più.

A parlare di “Braccialetti Rossi” è il regista, Giacomo Campiotti, che ha lanciato le prime indiscrezione nel corso di un incontro, al quale hanno partecipato anche i protagonisti della serie tv, tenutosi nell’ultima giornata della 45esima edizione del Giffoni Film Festival.

“Nella prossima terza serie, che andrà in onda in primavera – ha dichiarato il registo – vedrete se tra Vale (Brando Pacitto) e Nina (Denise Tantucci) ci sarà qualcosa che andrà oltre l’amicizia. Inoltre, chissà, per Toni (Pio Luigi Piscicelli) potrebbe esserci un nuovo amore, mentre per Leo (Carmine Buschini) e Cris (Aurora Ruffino) bisognerà capire come andrà la loro storia. Ma le sorprese non finiranno qui. Leo dovrà continuare la sua battaglia contro la malattia, ma sarà impegnato anche con un’altra lotta particolare. Una specie di spy story lo riguarderà dal momento che – rimarca il regista – un qualcosa del suo passato tornerà nella sua vita. Voglio rassicurare tutti che Davide (Mirko Trovato) continuerà a far parte della serie, anzi, avrà un ruolo e una missione speciale. Avremo anche qualche perdita, ma questo porterà a sviluppi importanti per la serie. I ragazzi costringeranno gli adulti a prendersi le proprie responsabilità: affronteranno ancora tante lotte e battaglie e si mostreranno molte volte meglio dei grandi.”

Tutti gli attori presential Gff (Mirko Trovato, Aurora Ruffino, Cloe Romagnoli, Lorenzo Guidi, Denise Tantucci, Angela Curri, Daniel Lorenz Alviar Tenorio, Carmine Buschini, Pio Luigi Piscicelli) hanno sottolineato di quanto si sentano “investiti di una responsabilità importante. Spesso – dicono – veniamo contattati da bambini e ragazzi che ci confessano di non vergognarsi più di andare a scuola o di uscire senza capelli per via della chemio o della malattia. Sappiamo di ospedali dove i piccoli pazienti hanno creato il gruppo ‘Braccialetti Rossi’ e questo è il vero successo che ci gratifica. Questa serie rappresenta un inno alla vita”.

Personaggi che sono diventati eroi agli occhi di chi da casa, da quel piccolo schermo, si immedesima in quelle storie frutto della fantasia di un gruppo di autori. Una serie tv che è stata in grado di aiutare, grandi e piccoli, nella lotta alla malattia; un prodotto televisivo in grado, forse, di far comprendere anche a chi non vive questa realtà, cosa vuol dire sopportare le “torture” della chemio o il decorso del cancro.

La terza stagione di Braccialetti Rossi? Sarà ricca di sorprese e di sviluppi inattesi. Ad anticiparlo è il regista della serie cult di Rai Uno, Giacomo Campiotti, con un videomessaggio inviato alla 45esima edizione del Giffoni Film Festival, durante il quale sono intervenuti anche gli attori protagonisti dell’amatissima fiction che andrà in onda nella primavera del 2016.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico