Home

Bologna, uccide la madre a coltellate poi si lancia dalla finestra: è salvo

Bologna – Omicidio-suicidio a Bologna dove un uomo ha ucciso la madre per poi lanciarsi dalla finestra. La tragedia è avvenuta in zona Borgo Panigale, nella periferia della città, martedì mattina.

L’uomo, G.G., 51 anni, bidello all’unversità Alma Mater, ha afferrato un coltello e ha trafitto la madre, Vilelma Pulga, di 89 anni, che è immediatamente deceduta. Poi è salito sulla finestra del secondo piano dello stabile in via Koch e si è lanciato nel vuoto.

Il tonfo dell’uomo è stato udito da altri condomini che hanno allertato le forze dell’ordine e i sanitari del 118, intervenuti sul posto intorno alle 08,45.

A quanto pare, la caduta è stata attutita da alcuni stendini che sporgevano dai terrazzi. Soccorso e trasferito all’ospedale Maggiore, il 51enne ha costole e bacino rotti ma non è in pericolo di vita. Presente, al momento dell’uccisione della donna, anche il marito 94enne, in precarie condizioni di salute.

Secondo fonti locali, la donna era malata ed era stata colpita da un ictus. Solo pochi giorni prima aveva fatto rientro a casa dopo un ricovero in ospedale.

Ancora da chiarire cosa abbia spinto l’uomo al folle gesto. Probabilmente un raptus d’ira ma si tratta solo di un’ipotesi. “Si stanno cercando di capire – ha detto il procuratore aggiunto di Bologna e delegato ai rapporti con la stampa, Valter Giovannini – i motivi del gesto”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico