Maddaloni - Valle di Maddaloni

Riapre la scuola dell’infanzia del Villaggio dei Ragazzi

Il Commissario Straordinario, Rosa de Lucia, ha incontrato stamane nella Sala Chollet della Fondazione Villaggio dei Ragazzi i lavoratori tutti dell’Ente Morale maddalonese, cui ha sottoposto alla loro attenzione i già inviati documenti ai Dirigenti degli uffici preposti dell’Ente Regione Campania, ovvero: La Proposta del Nuovo Statuto, il Piano di Rilancio della Fondazione, la Proposta di Accordo di Programma Quadro (ApQ), le Relazioni trimestrali.

Il Commissario, dopo aver spiegato, in un intervento di alto profilo per una platea numerosa ed attenta, i contenuti di detti documenti, frutto di un lavoro assiduo e costante svolto in questi mesi, tutti incentrati su tematiche strettamente collegate al futuro del Villaggio,  ha annunciato di aver deliberato, sempre nella giornata odierna, la riapertura per il mese di settembre della Scuola dell’ Infanzia “Villaggio dei Ragazzi”.

E’ certo, dunque, un investimento  per la ristrutturazione e l’ammodernamento e la pubblicità dell’antica sede attraverso un sistema di sponsorizzazione già individuato e in grado di riportare questa importante realtà agli antichi splendori. “Riattivare la Scuola d’Infanzia – commenta il Commissario Rosa de Lucia – significa restituire alle famiglie maddalonesi, e non solo, un sostegno prezioso, un ulteriore presidio che in una città come Maddaloni non può mancare”.

“L’obiettivo che si intende perseguire – continua la de Lucia –  è quello  di ripresentare una Scuola dell’Infanzia che si caratterizza per la creazione di un ambiente sereno e idoneo capace di favorire ed incentivare la socializzazione e la crescita emotiva e cognitiva del bambino nel rispetto delle varie fasi e dei ritmi personali di sviluppo. La Scuola dell’infanzia, infatti, promuoverà, attraverso insegnanti validi ed esperti, una serie di iniziative a favore dei  bambini  al fine di guidarne lo sviluppo educativo ed emotivo dei primi anni, ovvero degli anni  in cui i bambini si formano in personalità, affettività e intelligenza.  Pertanto, saranno proposte, fin da subito, servizi all’avanguardia. Saranno predisposti annualmente progetti pedagogici per sezione e per struttura ed una adeguata programmazione delle attività”.

“Insomma, conclude il Commissario de Lucia, si metteranno tutte le risorse disponibili affinché si provvederà in modo impeccabile ed ineccepibile  alla temporanea custodia dei bambini, assicurando  anche una adeguata assistenza alla famiglia”. Presente all’incontro, il dott. Michele Piombino, consulente incaricato dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per la composizione della crisi di sovraindebitamento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico