Aversa

Parco Pozzi, Barbato: “I lavori saranno completati entro fine anno”

Aversa – Anche se il cartello posto all’ingresso del cantiere ricorda che i lavori di ristrutturazione di Parco Pozzi dureranno 365 giorni, l’assessore ai Lavori pubblici, Elia Barbato, assicura che l’opera sarà completata entro fine anno.

In tempo per poterla rendicontare alla commissione europea che ha finanziato l’opera inserita nel programma Più Europa 2007-2015 con circa tre milioni di euro, la puntualizzazione si è resa necessaria per le proteste espresse dai componenti dell’opposizione consiliare che hanno denunciato il mancato rispetto del crono programma dei lavori che erano stati previsti in cinque fasi, così da consentire l’uso parziale dell’area ai cittadini.

Una scelta che, secondo quanto denunciato pubblicamente dai consiglieri Gino della Valle e Michele Galluccio, avrebbe addirittura invalidato l’aggiudicazione della gara, dando spazio ad ipotesi cha avrebbero imposto ai due esponenti dell’opposizione di chiedere l’intervento di Raffaele Cantone presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione.

Per l’assessore Barbato si tratta di affermazioni prive di fondamento. “La modifica del crono programma è prevista dalla legge e viene attuata sulla base di esigenze che si presentano nel corso della dei lavori” spiega l’esponente della giunta. “Nel nostro caso essendo partiti con oltre due anni di ritardo, a causa dì ricorsi che hanno caratterizzato l’assegnazione della gara, è stato necessario modificare il crono programma che – ricorda Barbato – prevedeva la chiusura parziale parco per poter consentire l’esecuzione di lavori permettendone l’uso”.

“Se lo avessimo fatto – continua – non saremmo riusciti a chiudere nei termini imposto dell’Europa. Di conseguenza l’onere economico della ristrutturazione del parco sarebbe stato a carico dell’ente comunale, quindi dei cittadini. Chiudendo invece integralmente il parco abbiamo si creato un impedimento all’uso ma è stato possibile ridurre tempi in maniera drastica, al punto che oggi, siamo a fine luglio, il lavoro e completo già al 40%”.

“Non prevedendo soste per le ferie estive, ad eccezione dei classici giorni del ferragosto, siamo certi che la ristrutturazione di parco Pozzi sarà completata nei tempi fissati dal programma Più Europa”, conclude Barbato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico