Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

“MarcianiseInBici”, pedalata con i familiari delle vittime della strada

Marcianise – Un altro giovedì pieno di biciclette a Marcianise. Questa settimana l’associazione “MarcianiseInBici “pedalerà in collaborazione con l’Aifvs – Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada – nel ricordo di tutte le vittime della strada e di Francesco Ruocchio e Michele Centofanti, due marcianisani che persero la vita mentre pedalavano sulle loro biciclette. Anche questa volta si prevedono più di mille biciclette, che chiederanno di pedalare in sicurezza, di pedalare tutti.

“Molte persone approfittano delle nostre biciclettate per uscire in bici con i figli piccoli”, – raccontano i volontari di MarcianiseInBici – “cosa che senza la sicurezza che garantiamo in collaborazione con la Polizia Municipale e questa volta anche con la Protezione Civile, sarebbe impossibile da fare. Strade sconnesse, strette, parcheggi non disciplinati, auto in doppia fila, in divieto di sosta, limiti di velocità non sempre rispettati, stalli per biciclette mancanti, segnaletica orizzontale non sempre visibile, per non parlare della mancanza di percorsi ciclabili, di zone 30, di zone residenziali e tutte quelle iniziative che salvaguardano l’incolumità del ciclista”.

Dopo la collaborazione con l’associazione “Noi Donne”, questa con l’Aivfs è una collaborazione di livello nazionale: “Abbiamo voluto fortemente la collaborazione con un’associazione nazionale così importante, perché riteniamo che la sicurezza di noi ciclisti è il punto di partenza per cominciare a parlare di ciclabilità a Marcianise. Marcianise ha bisogno di un forte intervento per la mobilità, deve dotarsi di un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile nel più breve tempo possibile. Proprio per questo chiediamo l’introduzione del limite di velocità massimo di 30 chilometri orari in tutte le aree residenziali, chiediamo la realizzazione di vere e proprie Zone 30, dove tutti gli attori di una città: pedoni, ciclisti, motociclisti, automobilisti (quindi tutti i cittadini) possono convivere in sicurezza nella mobilità cittadina”.

Giovedì 9 luglio a Marcianise si pedalerà anche ricordo di Francesco e Michele, e “MarcianiseInBici” invita i loro familiari ad unirsi a alla biciclettata che partirà da piazza Umberto I alle ore 21. Il raduno è previsto per le ore 20.

E’ importante non trascurare la sicurezza. La bici deve essere munita di luci anteriori e posteriori, del campanello, dei catarifrangenti ai pedali e alle ruote, freni funzionanti. Si deve cercare di essere il più possibile visibili e nelle biciclettate mantenere sempre la destra. “MarcianiseInBici” invita i genitori ad accompagnare i propri figli minorenni, l’associazione declina ogni responsabilità per infortuni a minorenni non accompagnati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico